Archives: ottobre 24, 2017

I vagiti romantici di Carl Philipp Emanuel Bach

I vagiti romantici di Carl Philipp Emanuel Bach

Parlare oggi di un Bach che non sia direttamente collegato a Johann Sebastian ed evitare raffronti che diventano via via fuori luogo è diventato nella musicologa contemporanea, per fortuna, un’abitudine sempre più consolidata. Poche altre famiglie musicali europee infatti, compresa quella dei Puccini, possono vantare rami così diversi e compositori di così alto valore nel…

Elisabeth-Claude Jacquet de La Guerre, quando la musica fa splendidamente rima con donna

Elisabeth-Claude Jacquet de La Guerre, quando la musica fa splendidamente rima con donna

Molta ricezione critica, che lavora a stretto contatto con rari compositori del passato, al presentarsi di una pubblicazione di una donna compositrice, chiunque essa sia, tende a mettere l’accento sulla condizione femminile, in generale, e della musica da ella scritta nonostante l’aggettivazione della stessa arte risulti, per lo scrivente, senza senso. Il giudizio critico su…

Jean-Baptiste Arban, colui che fece squillare Verdi con la cornetta

Jean-Baptiste Arban, colui che fece squillare Verdi con la cornetta

L’Ottocento è stato un formidabile bacino di sperimentazione e di esplorazione strumentale, anche se questo aspetto ai più sfugge, presi come sono dalle imponenti architetture romantiche date dal teatro lirico (soprattutto nel nostro Paese, incatenato alla dura legge del cosiddetto “bel canto”) da una parte e dallo sviluppo delle forme in chiave cameristico-pianistico e in…

Maria Callas riveduta e (in)corretta

Maria Callas riveduta e (in)corretta

Chi scrive di musica viene posto a volte di fronte a sfide spesso giudicate insormontabili. Apprestarsi ad affrontare la critica oggi di un cofanetto così imponente dedicato a Maria Callas non è dissimile dall’affrontare in blocco la critica in poche pagine dell’intera filmografia di Orson Welles, operazione impossibile e quanto mai inutile. A questo punto…

Go Top