Archives: maggio 28, 2016

Händel rivisto e ampliato

Händel rivisto e ampliato

Se nei primi decenni dell’Ottocento, a cominciare dalla Germania, ci fu un nuovo, forte interesse nei confronti della musica bachiana (che era stata in parte dimenticata dopo la morte del Kantor avvenuta nel 1750), la quale diede vita alla cosiddetta “Bach Renaissance”, lo si dovette soprattutto alla volontà del giovane Felix Mendelssohn-Bartholdy, che a soli…

Musica, sapori e solidarietà

Musica, sapori e solidarietà

A Cavaion Veronese, cittadina dell’olio sul Lago di Garda, si svolgerà il 28 e 29 giugno, nella cinquecentesca Corte Torcolo, la prima edizione di O-LIVE JAZZ FEST, due giornate di festa dedicate all’incontro tra jazz italiano e nord europeo nel segno della cultura e dei prodotti di qualità, non dimenticando anche le tematiche solidali grazie…

Un Mendelssohn “familiare”

Un Mendelssohn “familiare”

Le valutazioni critiche e musicologiche di più ampio respiro nei confronti di Felix Mendelssohn-Bartholdy e della sua opera musicale hanno sempre sofferto, fino a poco tempo fa, di un’indubbia manchevolezza cronica, causata principalmente da una carenza di attenzione nei confronti della sua produzione pianistica (al di là degli onnipresenti Lieder ohne Worte), la quale è…

Suoni africani dalla Puglia

Suoni africani dalla Puglia

Dietro la sigla Puglia Jazz Factory troviamo riunito un gruppo di musicisti pugliesi composto dai sassofonisti Gaetano Partipilo e Raffaele Casarano, dal pianista Mirko Signorile, da Marco Bardoscia al contrabbasso e basso elettrico e Fabio Accardi alla batteria. Il loro “African Way” (Parco della Musica Records, 2015) è stato registrato dal vivo al Medimex di…

La grande musica nel capolavoro di Palladio

La grande musica nel capolavoro di Palladio

Il Teatro Olimpico di Vicenza, considerato il più bello al mondo, si prepara a ospitare la XXV edizione delle Settimane Musicali, fino al 15 giugno un cartellone fitto di appuntamenti di assoluto rilievo Oltre ad essere definito il teatro lirico più bello al mondo, frutto di quell’impareggiabile genio che è stato Andrea Palladio, il Teatro…

Uno scrigno inesplorato: la musica barocca ebraica

Uno scrigno inesplorato: la musica barocca ebraica

Nella protestante Amsterdam del XVII e del XVIII secolo, quella tanto per interderci nella quale nacque e crebbe quel grande filosofo che fu Baruch Spinoza, la comunità ebraica, particolarmente numerosa e potente, si raccolse soprattutto attorno alla sinagoga portoghese della città, denominata “Esnoga” e costruita nel 1675 dagli ebrei spagnoli e portoghesi sfuggiti alle persecuzioni…

Alberto Giraldi e il jazz quartet “aperto”

Alberto Giraldi e il jazz quartet “aperto”

Alla Casa del Jazz la presentazione di “Geometrie, affetti personali”, nuovo progetto discografico dell’Alberto Giraldi Jazz Quartet “A tavola  lascia sempre  una sedia in più, potremmo avere un ospite”, si diceva una volta nelle famiglie. E’ quello che Alberto Giraldi sembra tenere presente anche in concerto col suo ensemble. Alla Casa del Jazz arriva con…

L’irresistibile fascino della musica barocca

L’irresistibile fascino della musica barocca

Il violoncellista e violista da gamba Antonio Fantinuoli, che fa parte dell’Ensemble Chiaroscuro, risponde alle nostre domande che vertono sul disco “Baroque enchantment”, uscito da poco per Concerto Classics, e sull’immenso e affascinante repertorio musicale del XVII e XVIII secolo Maestro Fantinuoli, il vostro CD, “Baroque enchantment”, rappresenta un viaggio simbolico negli affascinanti meandri del…

Un “tormentone” di fine Settecento di grande successo

Un “tormentone” di fine Settecento di grande successo

Il genere dell’opera buffa italiana del Settecento e del primo Ottocento ebbe sempre un grandissimo successo all’estero, soprattutto nei Paesi di lingua tedesca, per via della sua melodia e delle sue arie accattiventi, che attecchivano facilmente nella fantasia degli ascoltatori dell’epoca. Un esempio eclatante, in tal senso, è rappresentato dall’opera musicale di Giovanni Paisiello, che…

Giovanni Benedetto Platti, un genio tra Vivaldi e Mozart

Giovanni Benedetto Platti, un genio tra Vivaldi e Mozart

Il nome del compositore padovano Giovanni Benedetto Platti, che visse e operò nella prima metà del Settecento, risulterà poco o punto conosciuto. Eppure, questo musicista, come ricorda giustamente Alberto Iesué nelle note di accompagnamento al CD, si pone fondamentalmente tra un Vivaldi e un Mozart. Un termine di paragone che, data la poca notorietà di…

La nascita del pianoforte

La nascita del pianoforte

Il clavicembalista e organista Luca Guglielmi, protagonista di un bellissimo disco dedicato alle musiche di Bach eseguite sui primissimi modelli di questo strumento, ci spiega come il “piano et forte” sostituì progressivamente nel tempo il clavicembalo Maestro Guglielmi, se dobbiamo considerare la storia musicale attraverso l’evoluzione degli strumenti a tastiera come una linea, l’avvento del…

Burkard Schliessmann, il guardiano di Bach (II)

Burkard Schliessmann, il guardiano di Bach (II)

Abbiamo intervistato il pianista tedesco che ha dedicato due suoi dischi a capolavori del sommo Kantor, nei quali ha voluto mettere in pratica alcune riflessioni interpretative assai interessanti e che ci ha spiegato in un lungo colloquio. Ecco la seconda e ultima parte dell’intervista Anche se Glenn Gould ha dedicato l’ultimo periodo della sua vita a…

Burkard Schliessmann, il guardiano di Bach (I)

Burkard Schliessmann, il guardiano di Bach (I)

Abbiamo intervistato il pianista tedesco che ha dedicato due suoi dischi a capolavori del sommo Kantor, nei quali ha voluto mettere in pratica alcune riflessioni interpretative assai interessanti e che ci ha spiegato in un lungo colloquio. Ecco la prima parte dell’intervista Maestro Schliessmann, ascoltando le sue esecuzioni bachiane, mi sono reso conto che c’è…

Le cattedrali gotiche di Bach

Le cattedrali gotiche di Bach

Si resta attoniti, commossi, quando ci si rende conto che alcuni dei capolavori che Johann Sebastian Bach compose per i suoi adorati strumenti a tastiera li considerava dei semplici Übungen, ossia degli “esercizi”, diversi dei quali furono poi usati dai suoi figli e dai suoi allievi per fare pratica sul clavicembalo e sull’organo. Tanto per…

Il Theremin, lo strumento musicale che si suona senza toccarlo

Il Theremin, lo strumento musicale che si suona senza toccarlo

Inventato all’inizio del Novecento, dall’ingegnere e musicista russo Lev Termen, è un particolarissimo apparecchio elettronico che emette dei suoni senza che l’esecutore debba usare le mani per farlo suonare. Ecco la sua storia e quella della sua interprete più straordinaria, Clara Rockmore Anche se oggi quasi nessuno lo conosce, per il fatto di essere usato…

Il Doppio Borgato, un “mostro sublime” che fa rima con pianoforte

Il Doppio Borgato, un “mostro sublime” che fa rima con pianoforte

Nel cuore del Veneto, a Sossano vicino a Vicenza, si trova la bottega dell’unico artigiano al mondo che costruisce ancora completamente a mano uno straordinario gran coda e un incredibile e particolarissimo strumento, il piano pédalier. Questo artigiano si chiama Luigi Borgato ed ecco l’intervista che ha concesso a “MusicVoice” Tra le tante eccellenze artistiche…

La forza espressiva di Fabrizio Savino

La forza espressiva di Fabrizio Savino

“Gemini” (A.MA Records, 2016) è il terzo titolo nella discografia da leader del chitarrista pugliese, classe 1981, un album nel quale propone una scaletta di soli brani originali suonati in trio con Luca Alemanno al contrabbasso e Gianlivio Liberti alla batteria. Abbiamo parlato con lui di questa nuova uscita e fatto il punto sulla sua…

La calda sera di John De Leo e della Grande Abarasse Orchestra

La calda sera di John De Leo e della Grande Abarasse Orchestra

In occasione della ristampa in vinile dei due lavori “Vago Svanendo” (2007) e “Il Grande Abarasse” (2014), da parte della Carosello Records in collaborazione con Musicraiser, il cantante e la compagine orchestrale sono saliti sul palco della Casa del Jazz di Roma per una performance incentrata sulla rivisitazione di brani presi dalle scalette dei due album,…

“Red Basics”, il nuovo disco dal vivo di Tino Tracanna

“Red Basics”, il nuovo disco dal vivo di Tino Tracanna

Registrato dal vivo all’Auditorium Parco della Musica di Roma, nei giorni 26 e 27 gennaio 2015, “Red Basics” (Parco della Musica Records, 2016) è il nuovo lavoro firmato da Tino Tracanna e dai suoi “Acrobats”, quintetto completato da Roberto Cecchetto alla chitarra elettrica, Mauro Ottolini al trombone, Paolino Dalla Porta al contrabbasso e Antonio Fusco…

Il “lato oscuro” di Rosario Giuliani

Il “lato oscuro” di Rosario Giuliani

Per il suo “The Hidden Side” (Parco della Musica Records, 2016) il sassofonista Rosario Giuliani organizza una formazione che comprende il trio composto da Fabrizio Sferra alla batteria, Alessandro Lanzoni al pianoforte e Luca Fattorini al contrabbasso, e due musicisti ospiti: Paolo Damiani al violoncello e Marcella Carboni all’arpa. È il sassofonista, attraverso una nota…

Enrico Zanisi, primo album in pianoforte solo

Enrico Zanisi, primo album in pianoforte solo

Dopo tre lavori da leader realizzati in trio e il recente episodio in duo con Mattia Cigalini “Right Now” (CAM Jazz, 2015), “Piano Tales” (CAM Jazz, 2016) è il primo album in pianoforte solo di Enrico Zanisi. Con il giovane pianista, classe 1990, abbiamo parlato di questo snodo importante della sua vicenda artistica Un album…

La musica da camera francese tra due secoli

La musica da camera francese tra due secoli

La musica francese creata tra la fine Ottocento e i primissimi anni del secolo successivo rappresenta un repertorio che fa fatica a essere conosciuto come merita nel nostro Paese, al di là dei soliti noti quali Debussy, Ravel e in parte Fauré, soprattutto per ciò che riguarda la musica da camera, che vanta dei gioielli…

Il fascino del piano pédalier

Il fascino del piano pédalier

Dell’ancor poco conosciuto, almeno per il grande pubblico, piano pédalier abbiamo avuto modo di parlare con il maestro costruttore Luigi Borgato, l’unico artigiano al mondo a saper costruire questo tipo di strumento, come il suo pianoforte a coda L 282, esclusivamente e rigorosamente a mano, nell’intervista a lui dedicata. Proprio per far comprendere l’importanza, almeno…

Introduzione alla musica barocca

Introduzione alla musica barocca

Questo disco rappresenta il viatico non solo per ascoltare un notevole e raffinato programma di musica barocca, ma anche e soprattutto uno strumento ideale per coloro che, desiderosi di addentrarsi nei meandri di questo affascinante periodo musicale e allo stesso tempo intimoriti dalla sua complessità e dalla sua vastità, fanno fatica a individuare e a…

Quando Bach scoprì il pianoforte

Quando Bach scoprì il pianoforte

Dopo l’ascolto di questo disco può apparire scontato il fatto di doversi porre una domanda: che cosa sarebbe accaduto se nella storia dell’evoluzione degli strumenti musicali a tastiera non avesse fatto irruzione, nei primissimi decenni del XVIII secolo, il pianoforte? Inoltre, tale domanda si catalizza inevitabilmente al nome di Johann Sebastian Bach, la cui musica…

Bach secondo Busoni

Bach secondo Busoni

Per capire che cosa sia la pratica della trascrizione musicale si può prendere a prestito l’immagine della copertina di questo doppio CD, che ritrae due maschere, con quella di sinistra di colore scuro e quella di destra, perfettamente uguale nelle fattezze alla prima, di colore bianco. Ed è proprio questa differenza di colori che rende…

Come ascoltare la musica. La Terza sinfonia di Beethoven, la celebre “Eroica”

Come ascoltare la musica. La Terza sinfonia di Beethoven, la celebre “Eroica”

Capita di sentire o leggere che la Terza sinfonia di Ludwig van Beethoven, la celebre “Eroica”, ha rappresentato un preciso e ineludibile spartiacque tra il prima e il dopo della storia di questo genere musicale. Ma per quale motivo? Ecco, capirlo significa aumentare anche la nostra capacità di ascoltare quest’opera, comprendendo meglio la sua portata…

Go Top